Vol. 8 No. 1 (2021): Misc Section Articles
Articles

Rivoluzioni silenti. La riforma degli organi collegiali nella storia della scuola

Chiara Martinelli
Università degli Studi di Firenze
Published May 25, 2021
Keywords
  • decreti delegati,
  • school governance,
  • school district
How to Cite
Martinelli, C. (2021). Rivoluzioni silenti. La riforma degli organi collegiali nella storia della scuola. Rivista Di Storia dell’Educazione, 8(1), 37-48. https://doi.org/10.36253/rse-10051

Abstract

Up to nowadays, few research has been dealt with the so-called decreti delegati – i.e., the decrees Italian State enacted in 1974 for renovating scholastic governance. The paper aims at exploring how teachers, pupils and parents looked at the decrees and reacted to them. Sources as booklets and magazines are retrieved for the purpose. The paper shows a segmented framework: the new organisms introduced for guaranteeing school governance innovated Italian school radically and rationalized the way each school dealt with democratic participation which, since 1968, have been depending on headmasters’ political opinion. However, several elements introduced by the decrees jeopardized democratic participation and effectiveness in some of the most radical institutions they introduced. This event occurred, for example, with scholastic districts: even they were set up amidst the hope they would have guaranteed democratic participation, they were deprived by any deliberating power. 

References

1969. “Tavola rotonda Borgo a Mozzano” Farescuola 4: 1-7.
1970. “Incontri con le scuole – Assemblea permanente a Rovigo” Farescuola 2: 4-8.
1970. “L’insegnante e l’insegnamento, oggi” Farescuola 5-6: 10-4.
1970. “Scuola e comunità ad Abbadia S. Salvatore” Farescuola 5-6: 1-9.
1971. “Per un libro bianco della repressione” Sindacato e scuola 20: 4.
1971. “Vergognoso attacco alla democrazia al liceo “Virgilio” di Roma” Sindacato e scuola 5-6: 2.
1972. “Istituto Righi” Controscuola 1: 5.
1972. “Istituto Fermi” Controscuola 2: 5.
1972. “Liceo Copernico” Controscuola 2: 8.
1972. “Verso lo stato sociale!” Scuola e città 12: 500-2.
1973. “I nuovi organi collegiali” Scuola irpina 1: 3.
1973. “Intervista al compagno Rinaldo Scheda” Sindacato e scuola 12: 3.
1973. “Sciopero” Scuola oggi 5: 1.
1974. “A scuola per imparare a stare seduti” Genitori 1: 6.
1974. “Le barricate col corpo dei figli” Genitori 9: 8.
1974. “Considerazioni sul movimento” Controscuola 2: 2.
1974. “Corteo nelle vie del centro di studenti extraparlamentari” Corriere milanese 6 Aprile, 2.
1974. “Il distretto nello stato giuridico” Scuola e città 4: 221-30.
1974. “Il governo nella scuola” Sindacato e scuola 15: 5.
1974. “Matrimonio civile in 5° D” Genitori 9: 7.
1974. “Otto domande dei genitori” Genitori 2: 7.
1974. “Qualunquismo ed organi collegiali” Genitori 11: 6.
1974. “Professoressa “lasciva” Genitori 1: 6.
1974. “Il provveditore di Siena a caccia di streghe” Sindacato e scuola 1: 3.
1974. “Il Secondo congresso della Confederazione Nazionale dei Genitori di alunni” Genitori 1: 5.
1974. “Le scuole mancano di aule, di insegnanti, di palestre, di attrezzature, e noi diamo la polizia…” Genitori 1: 1.
1974. “La Spezia scuola” Controscuola 2: 23-8.
1974. “Spirito rinunciatario” Genitori 11: 6.
1974. “Studenti aprono la lotta contro i decreti delegati” Corriere milanese 28 ottobre, 2.
1974. “Tristi previsioni” Genitori 4: 8.
1974. “Verso quale movimento?” Diritto allo studio 1: 1.
1975. “Come sarà la nuova scuola secondaria” Scuola viva 11: 12-7.
1975. “Il corporativismo nella pubblicizzazione delle sedute degli organi collegiali” Controscuola 5: 9.
1975. “Il movimento degli studenti oggi a Milano” Bollettino 1: 8-12.
Alluli, Giorgio ed Elena Sonnino Berio. 1974. “Bibliografia essenziale ragionata”, Scuola e città 4: 234-8.
Babini, Valeria. 2009. Liberi tutti. Manicomi e psichiatri in Italia: una storia del Novecento, Bologna: il Mulino.
Barbagli, Marzio e Marcello Dei 1972. Le vestali della classe media: ricerca sociologica sugli insegnanti, Bologna: il Mulino.
Bassi, Stefano. 1974. “Presenza degli studenti”, La Riforma della Scuola 8/9: 14-18.
Calabria, Giosuè e Gilberto Monti. 1972. La pelle dei professori. Per una tipologia della repressione nella scuola, Milano: Feltrinelli.
Cammelli, Sergio. 1973. “Un documento dei vescovi francesi: la nostra è una scuola di classe?”, Genitori 3: 1.
Cammelli, Sergio. 1974. “Il gusto della partecipazione”, Genitori 10: 1.
Capitani, Eugenio. 1974. “Due giornate di sciopero, impegno unitario di lotta”, Sindacato e scuola 2: 1.
Castellina, Lucia. 2019. “Nuovi soggetti sociali”, Questioni di storia contemporanea, 2: 97-117.
Causarano, Pietro. 2000. La professionalità contesa. cultura del lavoro e conflitto industriale al Nuovo Pignone di Firenze, Milano: FrancoAngeli.
Chiama, Antonietta. 1972. Chi insegna a chi? Cronache della repressione nella scuola, Torino: Einaudi.
Clara, Giancarlo. 1974. “Come nasce un’esperienza di partecipazione”, Genitori 2: 4.
Codignola, Tristano. 1974. “Strumenti per una battaglia”, Scuola e politica 4-5: 1-3.
Colarizi, Simona. 2019. Un paese in movimento. L’Italia negli anni Sessanta e Settanta, Roma-Bari: Laterza.
Crainz, Guido. 2003. Il paese mancato: dal miracolo economico agli anni Ottanta, Milano: Donzelli.
Crivellari, Claudio. 2004. Professori nella scuola di massa. Dalla crisi del ruolo alla formazione universitaria, Milano: Armando.
de Cristofaro, Felice. 1972. “Inchiesta sul personale, Scuola secondaria”, Farescuola 1: 3.
de Giorgi, Fulvio. 2020, Crisi di autorità? Totalità e trascendenza nel lungo ’68, in Autorità in crisi. Scuola, famiglia, società prima e dopo il ’68, a cura di Tiziana Pironi, 63-74. Roma, Aracne.
De Martin Gian Candido. 2013, L’evoluzione del regionalismo dalla Costituente ad oggi, in La Regione Veneto a quarant’anni dalla sua istituzione. Storia, politica, diritto, a cura di Filiberto Agostini, 77-91. Milano: FrancoAngeli.
Eurydice. 1997. The role of parents in the Education Systems of the European Union, Brussels: European Commission.
Faure, Edgar. 1972. Learning to be: The World of Education Today, Paris: Unesco.
F.D. 1975. “Organi collegiali”, Sindacato e scuola 2-3: 1.
Gabusi, Daria. 2010. La svolta scolastica nell’istruzione italiana: Luigi Gui e la politica scolastica del centro-sinistra. Firenze: La Scuola.
Galfrè, Monica. 2019. La scuola è il nostro Vietnam. Il ’68 e l’istruzione secondaria italiana, Roma: Viella.
Eadem. 2017. Tutti a scuola! L’istruzione scolastica nell’Italia del Novecento. Milano: Carocci.
Genitori. 1974. “La politicizzazione degli organismi dei genitori” Genitori 3: 1.
Giugni, Guido. 1974. “Il distretto scolastico organo di innovazione e di sperimentazione” Scuolaviva 3: 4-8.
Gonano, Nemo. 1970. “Fabbrica, industria, scuola” Farescuola 4-5: 29-30.
Grandi, Ruggero. 1970. “Il mestiere impossibile” Farescuola 5-6: 27-8.
Hazon, Filippo. 1974. “Rds notizie” La Riforma della scuola 4: 12-3.
Iannone, Roberto. 1974. “Democrazia diretta o organi collegiali?” Controscuola 2: 12.
King, Arthur. 1974. “Gestione statale e locale delle scuole degli Stati Uniti d’America” Scuola e città 4: 204-9.
Lombardo Radice, Lucio. 1972. “La descolarizzazione: a chi gioverebbe?” La Riforma della Scuola 1: 19-24.
Marchegiani, Adriano. 1973. “Stato giuridico. Verso la stretta finale” Scuola oggi 5: 1.
Margheri, Andrea. 1974. “Il momento del distretto” La Riforma della scuola 10: 4-7.
M.C e M.B. 1974. “Liceo Parentucelli: considerazioni e proposte per un lavoro politico” Controscuola 2: 19.
Monaco, Matteo. 1973. “Secondaria superiore, ancora più arretrata la risposta del governo” Sindacato e scuola 4: 1.
Napolitano, Giorgio. 1974. “Democrazia per la riforma” La Riforma della Scuola 8-9: 2-3.
Neri Serneri, Simone. 2018, Il ’77 e il lungo ’68 italiano, in Il movimento del ’77. Radici, snodi, luoghi, a cura di Monica Galfrè e Simone Neri Serneri, 33-52. Roma: Viella.
Palomba, Donatella. 1974. “Esempi di innovazione a livello comprensoriale” Scuola e città, 4: 214-20.
Panvini, Guido. 2009. Ordine nero, guerriglia rossa. La violenza politica nell’Italia degli anni Sessanta e Settanta (1966-1975), Torino: Einaudi.
Papadia, Carmela. 1973. “Imparare la storia in gruppo” Scuola viva 11: 20-2.
Piccioli, Marianna. 2017. “Il processo italiano di inclusione scolastica nella prospettiva internazionale: i Disability Studies come sviluppo inclusivo” Formazione, lavoro, persona 20: 91-9.
Pruneri, Fabio. 2020. Dispositivi temporali come pratica antiautoritaria in educazione dopo il 1968, in Autorità in crisi cit., 311-20.
Rei, Dario. 1974. “Decreti delegati: occasione mancata o controriforma?” Scuolaviva 11: 4-12.
Ricuperati, Giovanni. 2015. Storia della scuola in Italia, Firenze, La Scuola.
Rodano, Marisa. 1974a. “Distretto compromesso” La Riforma della Scuola 3: 7-10.
Eadem. 1974b “Il ruolo dei genitori” La Riforma della Scuola 8/9: 11-14.
Roman, Osvaldo. 1975. “Un momento decisivo per il rinnovamento della scuola” Sindacato e scuola 4: 1-2.
Ronchetti, Luciano. 1973. “Gestione sociale al Fermi di Modena” La Riforma della Scuola 1:14-6.
Sajena, Benedetto. 1973. “Una dura battaglia sui punti qualificanti” Sindacato e scuola 5: 1.
Idem. 1971. “Autoritarismo e repressione nella scuola” Sindacato e scuola 14: 4.
Santamaita, Saverio. 2000. Storia della scuola. Dalla scuola al sistema formativo, Milano: Mondadori.
Tirittico, Maurizio. 1974. “Il distretto come cerniera” La Riforma della Scuola 6: 12-5.
Telmon, Vittorio. 1974. “Cronache di una laboriosa gestazione” Scuola e città 4: 144-62.
Torre Rossi, Maria Teresa. 1969. Contro la scuola di classe. Venezia: Marsilio.
Torrico, Ermanno. 1974. “Cos’è il metodo di ricerca strutturale epistemologico disciplinare?” Scuola democratica 8: 1-2;8.
Triva, Rubes. 1974. “La più ampia delega per rompere la piramide chiusa” La Riforma della Scuola 6: 7-10.
Urbani, Giovanni. 1973 “Una proposta per la democrazia organizzata” La Riforma della Scuola 1: 7-14.
Visalberghi, Aldo. 1974. “Potenzialità democratiche frenate” Scuola e città 4: 141-3.
Wanrooij, Bruno P. F. 2008, Carnal Knowledge: The Social Politics and Experience of Sex Education in Italy, 1940-1980, in Shaping Sexual Knowledge: A Cultural History of Sex Education in Twentieth Century Europe, edited by Lutz Sauerteig, Roger Davidson, Routledge, 113-33. London/New York.
Zappa, Francesco. 1974b. “Democrazia frenata”, La Riforma della Scuola 3: 4-6.
Idem, 1974a. “Consegnati ai rappresentanti delle forze sindacali i decreti delegati, giudizio critico” Sindacato e scuola 2: 1.
Id. 1973b. “Testo approvato il 17 maggio”, Sindacato e scuola 8: 1.
Id. 1973a. “Per evidenti motivi di carattere morale”, Sindacato e scuola 5:1.