Vol. 9 No. 1 (2022): Not just A, B, C. Education and Development in Southern Italy (1861-1914)
Monographic Section Articles

The «tortuous path» of literacy in post-unitary Sardinia. The case of primary education in the province of Cagliari through the quantitative analysis of the statistics offered by the R. School Inspector Giovanni Scrivante (1861-1864)

Manuela Garau
Università di Sassari
Published June 8, 2022
Keywords
  • Primary education,
  • Cagliari,
  • Sardinia,
  • Casati law,
  • statistics,
  • Alberto De Gioannis,
  • Giovanni Scrivante
  • ...More
    Less
How to Cite
Garau, M. (2022). The «tortuous path» of literacy in post-unitary Sardinia. The case of primary education in the province of Cagliari through the quantitative analysis of the statistics offered by the R. School Inspector Giovanni Scrivante (1861-1864) . Rivista Di Storia dell’Educazione, 9(1), 15-29. https://doi.org/10.36253/rse-12506

Abstract

The essay reconstructs the state of primary education in the province of Cagliari, including, the districts of Oristano, Iglesias, Lanusei and the capital, in the aftermath of the Unification of Italy. The analysis starts from the years 1861-1864, through a comparison with primary education statistics in the school year 1853-1854, when the Island was still part of the Regnum Sardiniae, exactly one lustre before the approval of the Casati Law. This comparison, in the largest and most populous province of Sardinia (13,415.22 sq. km. and 372,097 inhabitants at the 1861 census), is made through the study, re-presentation and re-elaboration of the statistical summaries presented and published by the Timon Typography of Cagliari in 1864 at the behest of the Royal School Inspector ff. di Provveditore, Giovanni Scrivante, who made use not only of his work for the years 1863 and 1864, but also of the work on the initiation and dissemination of elementary schools, carried out by his predecessor, Cav. Alberto De Gioannis, in the two-year period 1861-1862. The article addresses the status and diffusion of public and private elementary schools for both boys and girls, as well as mixed schools and evening and holiday schools for adults.

The essay reconstructs the state of primary education in the province of Cagliari, in the aftermath of the Unification of Italy. The analysis starts from the years 1861-1864, through a comparison with primary education statistics in the school year 1853-1854. This comparison, in the largest and most populous province of Sardinia, is made through the study, re-presentation and re-elaboration of the statistical summaries presented and published in 1864 by the School Inspector Giovanni Scrivante.

References

  1. Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica Istruzione, Div. Scuole Medie 1860-1896, b. 39, Delitala, G. Luigi. 1864-1866. Relazione sullo stato dell’istruzione presentata al Consiglio della provincia di Cagliari nella sessione ordinaria 1864-1866.
  2. Annuario della Istruzione pubblica del Regno d’Italia pel 1863-1864. 1864. Brescia: Tipografia del giornale la sentinella bresciana.
  3. Caimi, Luciano, e Pruneri, Fabio, cur. 2003. La legislazione scolastica dalla Legge Casati al secondo dopoguerra. Milano: Università Cattolica.
  4. Codice dell’istruzione secondaria classica e tecnica e della primaria normale. Raccolta delle Leggi, Regolamenti, Istruzioni ed altri Provvedimenti governativi emanati in base alla Legge 13 novembre 1859 con note spiegative e raffronti colle leggi preesistenti approvata dal ministero della Pubblica Istruzione. 1861.Torino: Tipografia Scolastica di Seb. Franco e Figli e Comp.
  5. Contini, Efisio. 1857. Scuole e biblioteche in Sardegna. Cagliari.
  6. Cossu, Gavino. 1879. Sulle scuole elementari, serali e festive del circondario d’Oristano durante il triennio 1876-77, 77-78, 78-79. Relazione del regio ispettore Gavino Cossu al Consiglio scolastico della provincia di Cagliari. Oristano: Tipografia Arborense.
  7. Covato, Carmela, e Sorge, Anna Maria, cur. 1994. L’istruzione normale dalla Legge Casati all’età giolittiana. Roma: Ministero per i Beni Culturali e Ambientali.
  8. De Gioannis, Alberto. 1854. Statistica della Istruzione Primaria nei sei province del Circondario accademico di Cagliari per l’anno scolastico 1853-1854 (anno 1° della riforma). Cagliari: Tipografia A. Timon.
  9. Denaro, Giusy. 2020. “La sfida dell’alfabetizzazione di massa nella Sicilia postunitaria. Testimonianze dall’Archivio di Stato di Catania (1861-66).” Rivista di storia dell’educazione 7 (1): 59-70.
  10. Deputazione provinciale di Cagliari. 1876. Resoconto morale della Deputazione provinciale di Cagliari. Cagliari.
  11. Galletti, Giuseppe, e Trompeo, Paolo. 1870. Atti del parlamento Subalpino, sessione del 1853-1854 dal 19 dicembre1853 al 29 1855. Raccolti e corredati di note e di documenti inediti. Firenze: Tipografia eredi Botta.
  12. Istituto di Educazione femminile. 1856. Cagliari: Tipografia Nazionale.
  13. Marchese, Eugenio. 1877. “Le casse di risparmio intellettuali.” Rivista economica della Sardegna I, fasc. VI-VII: 1-15 aprile.
  14. Masala, Giuseppe. 1912. La Sardegna e la scuola del popolo. Sassari: Gallizzi.
  15. Parone, Alessandro. 1867. Relazione sulle scuole primarie del Circondario di Iglesias presentata al Consiglio scolastico di Cagliari dall’ispettore Parone Alessandro. Cagliari: Tipografia nazionale.
  16. Pisanu, Pierpaolo, cur. 2009. L’istruzione popolare in provincia di Cagliari (1850-1900). Testi e documenti. Dolianova: Grafiche del Parteolla.
  17. Primo congresso pedagogico della provincia di Cagliari. 1873. Cagliari: Tipografia del Corriere di Sardegna.
  18. Pruneri, Fabio. 2019. “L’istruzione in Sardegna 1720-1848. Aspetti quantitativi e qualitativi.” In L’istruzione in Italia tra Sette e Ottocento, I, Studi, Dal Regno di Sardegna alla Sicilia Borbonica: istituzioni scolastiche e prospettive educative, a cura di Angelo Bianchi, 129-144. Brescia: Scholé.
  19. Pruneri, Fabio. 2018. “Scuola ed egemonia del tempo nell’Italia post unitaria. Il caso sardo tra storia locale e nazionale.” Rivista di Storia dell’Educazione 5: 191-208.
  20. Pruneri, Fabio. 2011. L’istruzione in Sardegna 1720-1848. Bologna: Il Mulino.
  21. Pruneri, Fabio, e Sani, Filippo, cur. 2008. L’educazione nel Mediterraneo nord occidentale: la Sardegna e la Toscana in età moderna. Milano: Vita e Pensiero.
  22. Puliga, Rafaele. 1879. Mali e rimedi dell’istruzione popolare. Cagliari: Timon.
  23. Sani, Roberto, e Tedde, Angelino, cur. 2003. Maestri e istruzione popolare in Italia tra Otto e Novecento. Interpretazioni, prospettive di ricerca, esperienze in Sardegna. Milano: Vita e Pensiero.
  24. Sanna-Piga, Giovanni Agostino. 1869. Sulle condizioni attuali della istruzione elementare della provincia di Cagliari. Rapporto letto dal Regio Provveditore agli Studi al Consiglio scolastico provinciale in seduta del 23 maggio 1869. Cagliari: Tipografia nazionale.
  25. Santini, Arturo. 1888. L’insegnamento primario in Sardegna. Relazione a S.E. il Ministro della pubblica istruzione. Cagliari: Tipografia dell’Avvenire di Sardegna.
  26. Scrivante, Giovanni. 1864. Riassunti statistici della Istruzione primaria e secondaria della provincia di Cagliari per gli anni scolastici 1861 – 62 – 63 – 64. 1864. Cagliari: Tipografia Timon.
  27. Sindoni, Caterina. 2019. “L’istruzione elementare nella provincia di Siracusa nei primi dieci anni della Legge Casati (1860-1870).” Annali storia e dell’educazione e delle istituzioni scolastiche 26: 118-163.
  28. Sotgiu, Girolamo. 1986. Storia della Sardegna dopo l’Unità. Roma-Bari: Laterza.
  29. Sotgiu, Girolamo. 1973. “Una regione italiana alla vigilia dell’unità (Il censimento degli Stati sardi del 1858).” Archivio sardo del movimento operaio, contadino e autonomistico, 2: 16-104.
  30. Tedde, Angelino. 2008. “La scuola normale di Carlo Felice e di Carlo Alberto (1823-1841).” In L’educazione nel Mediterraneo nord occidentale. La Sardegna e la Toscana in età moderna, a cura di Fabio Pruneri e Filippo Sani, 46-61. Milano: Vita e Pensiero.
  31. Tedde, Angelino. 2005. “Istruzione popolare in Sardegna dalla legge casati alla legge Daneo-Credaro tra politiche locali e governative.” In Il cerchio e l’ellisse. Centralismo e autonomia nella storia della scuola dal XIX al XXI secolo, a cura di Fabio Pruneri, 155-160. Roma: Carocci.
  32. Tedde, Angelino. 2003. “Il diritto all’infanzia e la conquista dell’alfabeto in Sardegna nell’Otto e nel Novecento.” In Maestri e istruzione popolare in Italia tra Otto e Novecento. Interpretazioni, prospettive di ricerca, esperienze in Sardegna, a cura di Roberto Sani e Angelino Tedde, 347-379. Milano: Vita e Pensiero.
  33. Tedde, Angelino. 1997. “Iniziative assistenziali e educative per l’infanzia in Sardegna tra Otto e Novecento.” In Infanzia, educazione e società in Italia tra Otto e Novecento. Interpretazioni prospettive di ricerca ed esperienze in Sardegna, a cura di Luciano Caimi, 71-91. Sassari: Edes.
  34. Turtas, Raimondo. 1999. Storia della Chiesa in Sardegna dalle origini al Duemila. Roma: Città Nuova.
  35. Tuveri, Giovan Battista. 1860. Il governo e i comuni. Cagliari: Tipografia nazionale.