Scuole per lavoratrici, scuole per signorine: le scuole professionali femminili nell’Italia liberale (1878-1914)

  • Chiara Martinelli
##plugins.pubIds.doi.readerDisplayName## https://doi.org/10.4454/rse.v4i1.25

Abstract

L’articolo ricostruisce le vicende delle scuole professionali femminili e sottolinea come gli anni ’90 del XIX secolo individuino un tornante radicale nella loro platea di riferimento, che, incentrata inizialmente sulle giovani di estrazione popolare, inclinò poi verso le future madri e padrone di casa del ceto medio.

Pubblicato
2017-06-27
Come citare
MARTINELLI, Chiara. Scuole per lavoratrici, scuole per signorine: le scuole professionali femminili nell’Italia liberale (1878-1914). Rivista di Storia dell‘Educazione, [S.l.], v. 4, n. 1, giu. 2017. ISSN 2384-8294. Disponibile all'indirizzo: <https://rivistadistoriadelleducazione.it/index.php/RSE/article/view/25>. Data di accesso: 15 dic. 2017 doi: https://doi.org/10.4454/rse.v4i1.25.
Sezione
Miscellanea