Do touch! How Bruno Munari's picturebooks work

  • Marnie Campagnaro Dipartimento FISPPA - Università di Padova
##plugins.pubIds.doi.readerDisplayName## https://doi.org/10.4454/rse.v6i1.194

Abstract

Questo saggio analizza un corpus storico di albi illustrati di Bruno Munari (dagli anni Quaranta agli anni
Ottanta) in cui contenuto, forma, colore, consistenza, materiale, grafica e design trasformano le opere in
narrazioni verbali, visive e tattili, vitali per il piacere della lettura e lo sviluppo cognitivo delle bambine e
dei bambini. In un periodo storico in cui l’infanzia veniva redarguita a “non toccare”, Munari rivoluziona
e innova la progettazione dell’albo illustrato, eleggendo il tatto a “senso” chiave nella lettura e nella
fruizione del libro. Il saggio analizza in modo approfondito e metodico i meccanismi narrativi di albi,
capaci di promuovere la valenza educativa della tattilità e della lettura quali esperienze gratificanti. Dopo
l’introduzione e l’inquadramento storico-culturale rispetto al ruolo giocato dall’educazione e dai libri nel
lavoro di Munari, il contributo si sofferma sul funzionamento di tre meccanismi narrativi presenti nei
libri per l’infanzia dell’artista e designer milanese. Il primo meccanismo eleva la pagina a “palcoscenico”
della quotidianità; il secondo meccanismo trasforma la pagina di un libro in un “agente attivo” e, infine,
nel terzo meccanismo il piccolo lettore viene catapultato in esperienze di lettura che sfidano il senso del
limite. L’analisi rivelerà come e perché questi libri, che mettono al centro del progetto editoriale la sfida
intellettuale, anche nelle esperienze editoriali per i piccolissimi, siano in grado, ancora oggi, di alimentare
l’immaginario di bambine e bambini.

Biografia

Marnie Campagnaro, Dipartimento FISPPA - Università di Padova

PhD in Scienze pedagogiche e ricercatore presso il Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata dell'Università di Padova.
Insegna Teoria e Storia della Letteratura per l'infanzia presso l'Università di Padova e presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.
I suoi principali interessi di ricerca riguardano gli albi illustrati, la fiaba, la pedagogia della lettura in età scolare e prescolare, la reader-response theory, scrittori italiani contemporanei per ragazzi. Attualmente, sta conducendo numerose ricerche sulla spazialità visiva e gli oggetti “narranti” nella letteratura per l’infanzia.
Da anni si occupa di progetti culturali dedicati alla letteratura per l'infanzia e alla pedagogia della lettura, con ricerche qualitative sul campo, coinvolgendo insegnanti, bambini delle scuole primarie, ragazzi delle scuole secondarie e prelettori della scuola dell'infanzia e dell'asilo nido.
Ha tenuto numerose docenze in qualità di visiting professor presso prestigiose università europee e ha partecipato a numerose conferenze internazionali in qualità di invited speaker.
Nel 2013 ha vinto la candidatura per ospitare presso l’Università di Padova la Ninth Annual International Conference The Child and The Book 2013 sul tema Letteratura per l’infanzia, tecnologia e immaginazione, coinvolgendo studiosi e giovani ricercatori da tutto il mondo.
Nel 2017 è stata designata dall'European Network of Picturebook Research a curare la 6th International Conference Home and Lived Spaces in Picturebooks from 1950s to the Present.
Fra gli incarichi internazionali: membro attivo di IRSCL International Research Society for Children's literature, la più importante associazione internazionale di studio e di ricerca della letteratura per l'infanzia al mondo; fa parte dell'Award Review Committee IRSCL. Partecipa, inoltre, all'implementazione del "Mentoring Programme" per il sostegno a giovani ricercatori e della campagna IRSCL Statement of principles. È, inoltre, membro dello Steering Committee e dell'Advisory Board del network internazionale The Child and the Book e dell'European Network of Picturebook Research.

Pubblicato
2019-05-18
Come citare
CAMPAGNARO, Marnie. Do touch! How Bruno Munari's picturebooks work. Rivista di Storia dell‘Educazione, [S.l.], v. 6, n. 1, mag. 2019. ISSN 2384-8294. Disponibile all'indirizzo: <https://rivistadistoriadelleducazione.it/index.php/RSE/article/view/194>. Data di accesso: 18 set. 2019 doi: https://doi.org/10.4454/rse.v6i1.194.